info@termoview.it | 0461 1822006
| |

Inquinamento indoor

Inquinamento indoor all’interno delle abitazioni


termoview inquinamento indoor Gli studi sull’inquinamento indoor sono una branca della diagnostica edile che consiste nell’individuare le cause della presenza di inquinamento di tipo chimico, fisico e biologico all’interno delle abitazioni potenzialmente pericoloso per la salute.

Tenendo conto del fatto che nei paesi industrializzati la popolazione trascorre la maggior parte del proprio tempo (fino al 90%) in ambienti chiusi, risulta evidente come la qualità dell’ambiente indoor abbia una grandissima importanza per la salute degli occupanti. A tal proposito va osservato che per quanto riguarda l’aria interna esistono due fonti principali di contaminanti. La prima è costituita dall’aria esterna che penetra negli ambienti confinati trasportando con sè sia inquinanti prodotti da fonti naturali (pollini, batteri, muffe, etc.) che inquinanti prodotti da attività umane. A titolo di esempio appartengono a tale tipologia di contaminanti gli Ossidi di Azoto (NO2, NOx), gli Ossidi di Carbonio (CO, CO2), gli Ossidi di Zolfo (SO2) e l’Ozono (O3). La seconda fonte è invece costituita dai contaminanti originati all’interno degli ambienti indoor come quelli prodotti dai processi di combustione per il riscaldamento e la cottura dei cibi, quelli emessi dai materiali impiegati per la costruzione e l’arredamento ed infine, quelli imputabili alla presenza e alle attività degli occupanti. A titolo di esempio, appartengono a tale categoria i Composti Organici Volatili (VOC), gli Ossidi di Carbonio (CO, CO2), gli Ossidi di Azoto (NO2, NOx), quelli di Zolfo (SO2) e l’Ozono (O3). Inoltre in gran parte degli edifici, ai contaminanti precedentemente descritti, si aggiunge il Radon, un gas radioattivo e cancerogeno prodotto dal decadimento del Radio 226 contenuto nel sottosuolo.

Per quanto riguarda gli effetti sulla salute i contaminanti presenti all’interno degli ambienti confinati possono indurre sugli occupanti effetti di diversa entità a seconda della tipologia degli inquinanti stessi, della loro concentrazione e del tempo di esposizione.
In estrema sintesi si possono individuare tre principali categorie di effetti con conseguenze di crescente gravità:
  1. sensazioni di discomfort olfattivo talvolta accompagnate da malessere (mal di testa, irritazioni alla gola e agli occhi, etc.);
  2. effetti biologici su alcuni organi (apparato respiratorio, cute, etc.) che si traducono in irritazioni e/o reazioni di tipo allergico;
  3. effetti cancerogeni che causano patologie tumorali di vario genere.
Oltre agli inquinanti dell’aria interna sopra citati va menzionata almeno un’altra forma di inquinamento degli ambienti indoor dovuta alla presenza di campi elettromagnetici a bassa o ad alta frequenza. Quelli a bassa frequenza (tipicamente 50 Hz) possono manifestarsi in prossimità di linee ad alta tensione e/o in vicinanza di cabine di trasformazione, mentre quelli ad alta frequenza sono generati principalmente dalle stazioni radio base per telefonia mobile e dagli impianti di diffusione radiotelevisiva.
Risulta pertanto evidente l’importanza di verificare la presenza e di quantificare il livello di inquinamento indoor potenzialmente pericoloso per la salute presente all’interno delle abitazioni per poi, eventualmente, individuarne le cause e procedere alla loro riduzione. Ciò è possibile mediante opportune misurazioni e/o monitoraggi strumentali.


01
02
03


Chi siamo


TermoView è uno studio tecnico di ingegneria e architettura che, oltre alle tradizionali attività di progettazione e direzione lavori, è specializzato in diagnostica strumentale in campo edile.

Contatti


TermoView studio tecnico associato
Via Stoppani, 10 - 38121 Trento (TN)
C.F. e P.IVA 02369030222
info@termoview.it
0461 1822006


termoview studio tecnico associato trento

termoview studio tecnico trento

Il sito TermoView utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.